fbpx

REGOLAMENTO INTERNO

DELL’ASSOCIAZIONE IL BANDOLO ONLUS

PREMESSA

L’Associazione Il Bandolo è apartitica, aconfessionale, a struttura democratica, senza scopo di lucro ed ha finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, opera anche mediante forme di collaborazione con lo Stato, le Regioni, le Province autonome, le Città Metropolitane, gli Enti Locali e Pubblici, gli Enti del Terzo Settore e senza scopo di lucro, altri Enti di carattere privato compresi gli enti societari, le Istituzioni europee ed internazionali, le Università, gli Istituti Scolastici e Formativi di ogni ordine e grado.

L’Associazione si prefigge le seguenti specifiche finalità: l’ampliamento di una rete estesa e diversificata che promuova sistemi relazionali generativi di cultura, advocacy e buone pratiche per la promozione del benessere mentale/psichico e fisico/psicofisico e della tutela della Salute Mentale del singolo e della comunità; l’individuazione di strumenti di ricerca e sperimentazione di nuove pratiche a sostegno della tutela della salute mentale; la creazione di un ecosistema che permetta di affrontare i temi della Salute Mentale e della prevenzione facendo leva su una massa critica consistente e multiprospettica; il contrasto alla stigmatizzazione delle persone con esperienza di sofferenza mentale.

L’Associazione opera prevalentemente nel territorio della Regione Piemonte.

Il presente Regolamento contiene le norme attuative per la vita sociale dell’Organizzazione. Esso integra lo statuto, che rimane il riferimento fondamentale.
Il Regolamento interno è stato approvato dall’Assemblea dei Soci in data 19.04.2021 e potrà essere modificato, in base alle necessità, con delibera dell’Assemblea dei Soci.
Il presente Regolamento è consultabile sul sito internet dell’Associazione ed è reperibile presso la sede della stessa.

SEZIONE 1. Soci

1. Il numero dei Soci dell’Associazione è illimitato. Possono far parte dell’Associazione persone fisiche, altri Enti del Terzo Settore o senza scopo di lucro, Enti pubblici, altri soggetti collettivi privati o pubblici, che condividono gli scopi e le finalità dell’organizzazione e si impegnano spontaneamente per la loro attuazione.

2. L’adesione all’Associazione è a tempo indeterminato, fatto salvo il diritto di recesso di cui all’art. 6 dello statuto.

3. L’aspirante nuovo socio è tenuto a compilare il modulo di iscrizione, che può essere ritirato presso la sede dell’Associazione ovvero scaricato dal sito internet della stessa; con la firma del modulo di iscrizione si dichiara di accettare il contenuto dello Statuto e del Regolamento interno e viene rilasciata altresì l’autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Regolamento e Statuto sono disponibili sul sito dell’Associazione e sono reperibili anche nella sede legale della stessa.

Il modulo di iscrizione può essere:

  1. compilato, firmato, scannerizzato e spedito via mail all’indirizzo dell’Associazione
  2. compilato, firmato e spedito per posta alla sede dell’Associazione
  3. compilato, firmato e consegnato direttamente preso la sede dell’Associazione


CRITERI DI AMMISSIONE ED ESCLUSIONE DEI SOCI

1. L’ammissione di un nuovo Socio è regolata in base a criteri non discriminatori per motivi di genere, etnici, razziali, culturali, politici o religiosi. Viene deliberata dal Consiglio Direttivo a seguito della presentazione di una richiesta scritta, contenente l’impegno del richiedente ad attenersi allo Statuto e ad osservare gli eventuali regolamenti e le deliberazioni adottate dagli Organi dell’Associazione. La richiesta di ammissione di altri Enti del Terzo Settore o senza scopo di lucro o di Enti Pubblici o di altri soggetti collettivi privati o pubblici deve essere firmata dal corrispondente rappresentante legale. Il Consiglio Direttivo delibera l’ammissione o il rigetto dell’istanza alla prima riunione utile dalla presentazione della domanda.

2. Avverso l’eventuale reiezione dell’istanza, che deve essere sempre motivata e comunicata all’interessato entro 60 giorni dalla data della deliberazione, è ammesso ricorso all’assemblea dei Soci.

3. Il ricorso all’assemblea dei Soci è ammesso entro 60 giorni dal ricevimento della relativa comunicazione.

4. Il Consiglio Direttivo comunica l’ammissione agli interessati e cura l’annotazione dei nuovi aderenti nel Libro Soci dopo che gli stessi avranno versato la quota associativa annua stabilita dal Consiglio Direttivo.

5. La qualifica di Socio è intrasmissibile.

6. La qualifica di Socio si perde per recesso od esclusione. Il recesso deve essere presentate per iscritto al Consiglio Direttivo. L’esclusione di un Socio viene deliberata per gravi motivi dall’Assemblea dei Soci, su proposta del Consiglio direttivo, dopo che gli sono stati contestati per iscritto gli addebiti che gli vengono mossi, consentendogli facoltà di replica. L’esclusione viene deliberata nei confronti del Socio che:

  • non ottemperi alle disposizioni del presente Statuto, degli eventuali regolamenti e delle deliberazioni legalmente adottate dagli Organi dell’Associazione;
  • senza giustificato motivo, si renda moroso nel versamento della quota associativa annuale, trascorsi 45 giorni dal sollecito scritto di rinnovo, che dovrà essere effettuato non oltre 30 giorni dopo la scadenza annuale fissata dal Consiglio Direttivo;
  • svolga attività contrarie agli interessi e ai principi dell’Associazione;
  • in qualunque modo arrechi danni gravi, anche morali, all’Associazione;

7. Il recesso e l’esclusione diventano operanti dall’annotazione nel Libro Soci.

8. La perdita della qualifica di Socio comporta la decadenza automatica da qualsiasi carica ricoperta sia all’interno dell’Associazione sia all’esterno per designazione o delega.

9. Il Socio cessato o escluso deve adempiere agli obblighi assunti sino al momento dell’operatività della cessazione o dell’esclusione.

10. In tutti i casi di scioglimento del rapporto associativo l’associato o i suoi eredi non hanno diritto al rimborso della quota associativa annualmente versata, né hanno alcun diritto sul patrimonio dell’Associazione.


DIRITTI E DOVERI DEI SOCI

1.Tutti i Soci godono degli stessi diritti e doveri di partecipazione alla vita dell’Associazione ed alla sua attività.

2.I Soci hanno diritto:

  • di partecipare a tutte le attività promosse dall’Associazione, ricevendone informazioni e avendo facoltà di verifica, nei limiti e modalità stabiliti dalla legislazione vigente, dal presente Statuto e dagli eventuali regolamenti dell’Associazione;
  • di eleggere gli Organi sociali e, se maggiorenni, di essere eletti negli stessi;
  • di esprimere il proprio voto in ordine all’approvazione delle deliberazioni degli Organi associativi, degli eventuali regolamenti e di modifiche allo Statuto;
  • di consultare i Libri sociali presentando richiesta scritta al Consiglio Direttivo.

3.I Soci sono tenuti:

  • all’osservanza dello Statuto, del regolamento e delle deliberazioni assunte dagli Organi sociali;
  • a mantenere sempre un comportamento non contrario agli interessi e ai principi dell’Associazione;
  • al pagamento nei termini della quota associativa.


QUOTA ASSOCIATIVA

1.I Soci devono corrispondere, annualmente, la quota associativa che è intrasmissibile e non restituibile. L’ammontare della quota annuale iniziale viene deliberato dal Consiglio Direttivo e può variare di anno in anno. L’importo fissato per la quota associativa annuale è pubblicato anche sul sito web dell’associazione.

2.La quota associativa copre la durata dell’anno solare e va da gennaio a dicembre, indipendentemente dalla data di versamento.

3.La quota potrà essere versata tramite accredito bancario sul C/C dell’associazione (il cui IBAN è reperibile sul sito web) oppure in contanti presso la sede dell’Associazione, dove un incaricato del consiglio direttivo provvederà a rilasciare regolare ricevuta.

4.L’adesione all’Associazione non comporta obblighi di finanziamento o di esborsi ulteriori oltre al versamento di cui sopra, ma è facoltà degli aderenti effettuare contributi ulteriori rispetto alla quota associativa annuale.

SEZIONE 2. Rapporti interni ed esterni

1. La mailing list è il mezzo principale attraverso il quale vengono fatte le comunicazioni fra i soci, inclusa la convocazione per le Assemblee. Ove un socio sia impossibilitato a ricevere tali comunicazioni per via telematica, è tenuto ad informare l’Associazione che provvederà a inviare comunicazione per posta ordinaria o per altra via specificata. L’inserimento in mailing list è automatico ed avviene nel momento dell’iscrizione; per porre fine al servizio sarò necessario inviare una mail in cui si chiede la cancellazione dalla mailing list.

2. L’Associazione pone particolare attenzione allo sviluppo della comunicazione al fine di far conoscere le attività della stessa e diffondere notizie e informazioni si iniziative, eventi… il sito di riferimento è www.ilbandolo.org

SEZIONE 3. Trattamento dei dati personali

Viene istituito un registro degli associati, che viene conservato nel rispetto delle vigenti normative sul trattamento e la tutela dei dati personali. I dati personali dei soci saranno conservati e trattati esclusivamente per uso interno e non verranno comunicati a terze parti in alcun caso, salvo quanto previsto dalla legge.